ARCHETIPI & ARMONIE


Frutto di una visione globale del design come procedimento mentale che abbraccia diverse discipline, concetti e teorie, le opere di Daniela Bertol appartengono a un'idea di creazione che instaura una profonda connessione tra natura, filosofia e tecnologia avanzata, e che si spinge a stimolare una particolare sensibilità nella percezione del quotidiano. Dall'invenzione alla produzione, caratteristica comune a tutti i modelli di design digitale è l'intento di dare forma a un'espressione di funzione. Nelle strutture, negli oggetti e nella Wearable Art - forme leggere da indossare, i gioielli - vengono esplorate le potenzialità di alcune forme biologiche e archetipi geometrici. A volte, la ricerca è focalizzata su sistemi complessi che possono abbracciare lo spazio proiettando patterns di luce/ombra. É la messa in opera del Worldmaking, l'idea di un mondo in cui il medium del design si può applicare "dall'orecchino alla galassia", a partire dall'infinitesimale e fino a una progettazione complessiva dell'ambiente, secondo il principio che muove la sfera d'azione dell'architetto invitandolo a prestare maggiore considerazione ai fattori umani e antropologici, nel progresso della pratica architettonica. ...
Diletta Borromeo

Galleria Unicorno Roma
Rampa Mignanelli 10, 00187 Roma
March 1-24 2018

Interview in Artribune



       
contact
Copyright © 2018 space ink